Categorie

Articoli pubblicati nella categoria Progetto

… e la trascrizione integrale

Pubblicato il: | 28 giugno 2011 | Nessun commento |

Pubblichiamo anche la trascrizione integrale (e fedele, questa sì…) della seduta consigliare del 18 febbraio 2011.

Trascrizione integrale Consiglio comunale aperto 18 febbraio 2011

Contrariamente a quanto si può pensare, non è assolutamente noiosa da leggere, anzi. Quindi consigliamo a tutti gli interessati di scaricarsela e darci un’occhiata.

La delibera…

Pubblicato il: | 27 giugno 2011 | Nessun commento |

Ecco il testo della delibera del consiglio comunale aperto del 18 febbraio scorso.

Delibera Consiglio aperto “Quartiere Sociale” – 18/2/2011

Vale la pena leggerla non tanto per la proposta in sé – il cui testo era già noto prima dello stesso consiglio – ma per la “cronaca” della seduta, addirittura divertente, tanto bizzarro è il modo in cui è stata trascritta… :-)

Buona lettura!

Proposta approvata

Pubblicato il: | 28 febbraio 2011 | Nessun commento |

“L’importante è partecipare”… se poi questo semplice slogan di partenza ci conduce all’epilogo di venerdì 18 febbraio, durante la seduta aperta del Consiglio comunale, la partecipazione può dirsi definitivamente riconosciuta e legittimata quale efficace e “sano” strumento politico e sociale.

Infatti, nonostante l’astensione in blocco dal voto da parte della maggioranza, e grazie al voto favorevole di 5 consiglieri di minoranza, i risultati del laboratorio contenuti nella “Proposta prelininare di valorizzazione dell’area del Palazzetto dello Sport di Quarto d’Altino” sono stati approvati dal Consiglio e quindi messi agli atti.

Un risultato importante per un progetto nato “dal basso”, indipendente e attualmente primo e unico esempio di progettazione partecipata in territorio altinate. Una vittoria collettiva ottenuta da tutta la cittadinanza, cuore pulsante di Quartiere Sociale.

Così la prossima amministrazione, che sarà eletta a fine maggio, avrà una nuova opportunità da considerare: oltre a quella già nota di alienare la terra su cui sorge il Palazzetto col parcheggio, la pista polivalente e l’area verde adiacente, potrà anche decidere di dare ascolto alle voci dei numerosi cittadini che hanno partecipato attivamente al laboratorio.

Ora possiamo proprio dirlo: libertà è partecipazione!

Accolta la proposta di consiglio “aperto”

Pubblicato il: | 6 ottobre 2010 | Nessun commento |

[Cliccare sull’immagine per ingrandirla]

Anticipata – a nostro avviso in modo poco corretto – da un articolo sulla Nuova Venezia del 26 settembre scorso, sabato 2 ottobre è arrivata la risposta del sindaco di Quarto d’Altino alla richiesta di convocare un consiglio comunale “aperto” sui risultati raggiunti dal laboratorio Quartiere Sociale e sul metodo utilizzato. La data dell’incontro non è ancora stata fissata, ma lo sarà a breve.

Insomma: un risultato sicuramente importante, anche se siamo solo all’inizio…

Ecco il plastico di Quartiere Sociale!

Pubblicato il: | 10 agosto 2010 | 1 commento |

Le idee emerse durante il laboratorio e la festa in parco del 27 giugno hanno preso forma sotto le mani dei cittadini e dei nostri giovani volenterosi architetti (specie di Sara e Giorgia, che hanno ultimato l’opera)…

Ed eccolo, finalmente, il plastico definitivo di Quartiere Sociale!

(Foto di Paolo Formisano).

Quartiere Sociale al WOSonOS di Berlino

Pubblicato il: | 22 giugno 2010 | Nessun commento |

(di Caterina Pagnin e Sara Rossi – 22 maggio 2010)

È una vera e propria diatriba quella che è venuta a crearsi a Quarto d’Altino tra l’amministrazione del nostro piccolo Comune e la cittadinanza stessa. A fare da pomo della discordia è l’area riconosciuta dalla gente con il nome di “giardinetti”, una porzione di verde di circa 11 mila metri quadri, delimitata dai quartieri residenziali, il Palazzetto dello sport, una pista di pattinaggio e le scuole elementari.

L’acceso dibattito è scaturito dalla decisione dell’amministrazione di inserire l’edificio del Palazzetto dello sport nella lista dei beni alienabili del Comune, con possibilità di realizzare un nuovo piano di lottizzazione privata al fine di ricavarne dalla vendita i fondi per costruire nuove strutture sportive in periferia.

L’opposizione dei cittadini si è manifestata con una raccolta firme contro il provvedimento, ottenendo come risultato una situazione di stallo e di insoddisfazione generale fomentata, come spesso accade nelle più svariate realtà, da una totale assenza di dialogo e collaborazione. Ed è proprio in questa lacuna che noi abbiamo pensato di gettare fondamenta concrete per costruire la nostra idea di “Quartiere Sociale”.

Ma di cosa stiamo parlando?

Leggi tutto »